Gita in Carnia e Dolomiti Bellunesi - Dal 22 al 28 Giugno 2013
Data: Giovedý, 28 novembre @ 16:35:29 CET
Argomento: Pedala con noi


Gita in Carnia e Dolomiti Bellunesi - Dal 22 al 28 Giugno 2013 Questo progetto nasce da un chiodo fisso : ZONCOLAN. Nei lunghi mesi invernali timidamente se ne parla , ne studiamo le difficoltà , poi sempre più convinti proponiamo il “ MOSTRO “ ai soci della Ciclistica. Siamo in dieci a raccogliere la sfida : Carlo, Alfredo, Mauro, Moreno, Massimiliano, Matteo, Fabrizio, Lanfranco, Riccardo e il sottoscritto.
il giorno della partenza
Sabato 22 Giugno con l’entusiasmo alle stelle arriviamo in Friuli, a Villa Santina località di partenza per i due giri programmati in Carnia. ... segue, clicca su Leggi tutto

Domenica 23 : Monte Crostis con la “ Panoramica delle vette “ ( sterrata ) e la forcella di Lavardet, quindi rientro in hotel passando per il lago di Sauris e le cinque gallerie con il fondo in pavè, giro più impegnativo del previsto, 120 km. e 3060 m. il dislivello. Lunedì 24 , la pioggia mette tutti d’accordo dopo la fatica di ieri oggi riposo. Non di meno siamo riusviti ad approfittarne per fare una capatina a Sauris per assaggiare le bontà locali:   Martedì 25, c’è il sole bene, alle 9,30 siamo a Ovaro da dove parte la salita più dura d’Europa, Zoncolan, dieci km. con pendenza media 11,5 % ma con 6 km. centrali al 15 % di media e punte oltre il 20. Siamo tutti molto concentrati e certi che l’allenamento fatto con le salite "piemontesi" del Barbara e del Crò, ci farà sconfiggere il “mostro”. E così sarà, uno ad uno tutti e dieci arriviamo al colle con una soddisfazione dipinta nei volti, mai provata prima. Foto di gruppo e giù dal versante opposto verso Sutrio, 14 km. velocissimi e rientro in albergo ancora in tempo per un buon piatto di pasta ; 60 km. e 1480 m. di dislivello. Carichiamo le auto e in serata arriviamo ad Alleghe, hotel in riva al lago bellissimo, ma siamo preoccupati per il meteo speriamo bene. Mercoledì 26 , giro delle Pale di San Martino. Partiamo con un bel sole ma la temperatura di 13 gradi e i primi 10 km. in discesa ci obbligano a un abbigliamento autunnale. Scaliamo in sequenza Valles, Rolle, Cereda e Forcelle Aurine , i primi due passi offrono il classico panorama mozzafiato, mentre le rampe più dure sono sul Cereda. Molto bella e divertente la discesa su S.Martino di Castrozza altra perla delle Dolomiti. Oggi i km. sono 114 e il dislivello m. 2960. Giovedì 27, ore 9 sole pieno, 10 gradi e previsioni pessime per il pomeriggio, per fortuna la strada sale subito verso il Falzarego (ultimo km. da favola), quindi il Gardena e il Sella che sarà anche la nostra cima Coppi con i suoi 2244 m. veloce discesa su Canazei, qui le nuvole si fanno minacciose, saliamo a tutta sul Fedaia ma non possiamo evitare la pioggia nei primi ripidi km. di discesa. In queste condizioni cerchi di non cadere e speri di non bucare, per fortuna arriviamo tutti in albergo senza problemi, peccato solo non aver visto la Marmolada. Venerdì 28 Giugno, piove fà freddo e in alta montagna nevica, quindi saltiamo il giro previsto del Civetta con Staulanza e passo Duran e rientriamo a Torino con un giorno di anticipo ma ampiamente soddisfatti.  SERGIO





Questo Articolo proviene da Ciclistica Rivalta
http://rivaltaweb.altervista.org

L'URL per questa storia è:
http://rivaltaweb.altervista.org/modules.php?name=News&file=article&sid=221